Carmine Di Giandomenico

Carmine Di Giandomenico

Carmine Di Giandomenico, classe ’73, disegnatore teramano di caratura internazionale, ha iniziato la sua carriera insieme a Daniele Brolli con la miniserie Examen (1995). Poi ha collaborato con la Sergio Bonelli realizzando, con Bilotta, l’universo alternativo di Dylan Dog Il pianeta dei morti viventi, il remake Ancora il Lungo Addio, scritto da Paola Barbato, e le cover e il primo numero della serie Orfani – SAM, di Roberto Recchioni. Ha collaborato anche con Marvel Comics e Dc Comics, è stato il primo italiano a riscrivere le origini di Daredevil Battlin’ Jack Murdock e ha illustrato le origini di Magneto il villant degli X-men. Sempre per Marvel ha disegnato Spider-man Noir, versione del personaggio negli anni trenta e, insieme a Peter David, ha rilanciato i personaggi di X-factor. Tra il 2016 e il 2018 è stato il disegnatore di punta del personaggio The Flash per la DC comics. Ha collaborato anche a vari film, tra cui Double team e Gangs of New York, e alla realizzazione del sito Patapàn di Claudio Baglioni. Ha curato le illustrazioni per il suo progetto musicale Un piccolo Natale in più e, illustrato nel 2018, la cover del disco di Luca D’Alberto Exile. È insegnante di anatomia in movimento presso l’Accademia del Fumetto di Pescara. Per Feltrinelli Comics, La dottrina (2019; con Alessandro Bilotta).

redazioneggf 2019-04-30T08:26:46+00:00 30 aprile 2019|0 Commenti

Scrivi un commento